fbpx

Spaghetti con pesto al basilico, limone e alici

Come mai le alici sono arrivate a Parma?

Vi siete mai chiesti il perché le industrie più importanti del mercato delle alici si trovino qui, a Parma, lontano dal mare?

Infatti, le prime fabbriche di lavorazione dell’acciuga nascono lungo un percorso che, ripercorrendo i sentieri degli acciugai, collegava il porto di Genova alle città di Torino e Milano.

All’epoca i contadini, terminato il lavoro estivo nei campi , si dedicavano alla vendita delle acciughe. Acquistavano il prodotto finito in Liguria, e caricato nei carretti, aveva inizio il lungo viaggio tra borghi con destinazione pianura padana, nella quale il prodotto, richiestissimo, veniva venduto.

L’ipotesi più accreditata è che i trasporti si svolgevano sulle antiche vie del sale. Alcuni ingegnosi personaggi ebbero l’idea di colmare le botti del sale ricoprendo la parte superiore con uno strato di acciughe, questo per eludere i controlli del dazio.

Nel 1871, la famiglia Tosi di Busseto e la famiglia Rizzoli di Torino fondarono la ditta Tosi e Rizzoli, con sede a Torino, specializzata nella lavorazione dell’alice.

Nel 1906 Luigi Rizzoli fonda, assieme ad Antonietta e Aldo Emanuelli, la Rizzoli Emanuelli Spa, fu la prima industria di conserve ittiche a Parma.

La ricetta di oggi vuole rispolverare un abbinamento che sicuramente i contadini dell’epoca mangiavano spesso e cioè il pesto di basilico con alici.

Ho scelto le marinate perché hanno un sapore delicato e si sposano benissimo.

Per il pesto homemade:

100 gr di foglie di basilico

60 gr di parmigiano reggiano

40 gr di pecorino

20 gr di pinoli

100 ml di olio evo

1 spicchio di aglio

Prendi un mortaio e inizia a schiacciare l’aglio sbucciato, aggiungi il basilico e continua a lavorare per ottenere un composto cremoso. Ci vuole qualche minuto, ma non appena il basilico rilascia il suo liquido, vuol dire che ci siamo. Continua ad aggiungere i pinoli, che andranno ridotti a crema con gli altri ingredienti. Passa al formaggio, aggiungi poco alla volta alternando all’olio, fino ad ottenere una crema densa.

Per gli spaghetti

300 gr di spaghetti

1 confezione di alici marinate Rizzoli

il succo di un limone

Una volta cotti gli spaghetti, condiscili con il pesto, aggiungi le alici marinate e il succo di limone. Mescola bene il tutto e servi.

Buon appetito.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close