fbpx

Pissaladière

…..E quella voglia di cielo blu, focaccia e discorsi sull’amore privi di qualsiasi logica, da fare in riva al mare |cit|

Ecco di cosa avrei voglia oggi, di starmene in riva al mare a parlare, a guardare il cielo e respirare l’odore del mare.

E’ una sensazione di libertà assoluta, che tutti abbiamo provato e che tutti vorremmo provare. Via dall’ufficio, via dalla città, la libertà che ci dà il mare impagabile.

Provo una sana invidia per tutte quelle persone che abitano al mare, perché ad esso ci si può parlare, e lui terrà nascosti i nostri più profondi segreti.

Purtroppo non vivo al mare, ma con la mente in viaggio arrivo a Nizza a mangiarmi questa golosa Pissalèdiere, è la classica focaccia nizzarda con cipolle caramellate e filetti di acciughe.

Io ho scelto le acciughe @rizzoli_emanuelli della loro linea bio, perché viaggiare si, ma sempre con l’italianità al fianco.

Pissalèdiere

250 gr di pasta da pizza o pane

250 gr di cipolle bianche

1 spicchio d’aglio

1 confezione di acciughe @rizzoli_emanuelli

11 olive nere

1 patata a buccia rossa

evo

sale e pepe

Taglia finemente le cipolle. Scalda una padella con olio e aglio e versa le cipolle, falle appassire per circa dieci minuti, poi copri con coperchio e lascia cuocere per circa 40 minuti. Aggiusta di sale e pepe.

Lava la patata e affettala sottile, falla sbollentare per circa 4 minuti in acqua salata. tieni da parte

Stendi la pasta a rettangolo e gonfia leggermente il bordo.

Distribuisci le cipolle sulla superficie e fai cuocere per 20′ a 180 gradi.

Sforna e disponi le acciughe, le olive e i filetti di acciughe qualche spolverata di origano e rimetti in forno per 10 minuti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close